“SCEGLIERE IL LEGNO CONVIENE, SCOPRILO CON LEGNO&EDILIZIA 2015”

Scegliere il legno conviene.

E’ questo il leit motiv della 9^ edizione di Legno&Edilizia, in programma dal 19 al 22 febbraio 2015 presso il quartiere fieristico di Verona.

Legno&Edilizia 2015 offre a espositori e visitatori una proposta integrata di stand ed eventi tra loro complementari; grazie al coordinamento del partner tecnico ARCA il programma – disponibile online – è sviluppato sui principali temi riguardanti l’edilizia in legno per permettere agli operatori di visitare l’esposizione e partecipare agli eventi secondo i propri interessi e le singole esigenze.

Costruire con il legno è la grande opportunità dell’edilizia del futuro: convegni, pillole di seminari, prove pratiche, risoluzione dei problemi, desk con “l’esperto risponde” si integrano ad un’offerta espositiva ricca e completa per conoscere, in modo chiaro ed efficiente, tutte le possibilità di business offerte dall’edilizia in legno.

Un programma qualificato, quello di Legno&Edilizia, che offre ai professionisti, alle imprese, agli uffici tecnici committenti soluzioni innovative per costruire con un materiale naturale e durevole e al committente privato presenta i vantaggi, non solo economici, di una casa in legno (sicurezza, salubrità, sostenibilità, comfort).

Non perdere questa opportunità, scegliere Legno&Edilizia conviene!

Leggi i 10 buoni motivi per partecipare a Legno&Edilizia 2015 (clicca qui)

FAMILY DAY: CONOSCERE LE CASE IN LEGNO A LEGNO&EDILIZIA

Con le giornate “family day” sarà possibile per il pubblico dei privati conoscere, attraverso appositi  percorsi all’interno della Fiera, le diverse tecniche e caratteristiche delle case in legno. Un’attività divulgativa a favore dei visitatori per contribuire a sviluppare conoscenza e consenso sensibilizzando gli aspetti che molto spesso il pubblico non conosce: ecco allora la possibilità di vedere “live” la costruzione di case in legno attraverso le diverse tecniche costruttive (xlam, blockbau, loghomes, telaio) uniti a momenti esplicativi sui vantaggi e le caratteristiche dell’edilizia in legno.

Leggi i 10 buoni motivi per partecipare a Legno&Edilizia 2015 (clicca qui)

LEGNO&EDILIZIA: NOVITÀ E PUNTI DI FORZA DELL’EDIZIONE 2015

Forte della presenza nella scorsa edizione di 20.000 visitatori e di oltre 170 aziende produttrici italiane e straniere, l’edizione 2015 di Legno&Edilizia si presenta con diverse novità e punti di forza:

– una maggiore internazionalizzazione della manifestazione, anche con l’organizzazione di delegazioni di operatori stranieri provenienti da mercati in sviluppo ed emergenti;

– una mirata campagna di comunicazione per il mondo dei carpentieri e dei progettisti volta ad aumentare ulteriormente la presenza di operatori qualificati;

– l’utilizzo di due nuovi padiglioni 11 e 12, ampi e luminosi, con ingresso dalla porta Re Teodorico, più comoda ai parcheggi;

– un programma convegnistico e scientifico sempre più prestigioso, con la collaborazione delle principali Università e dei principali organismi associativi del settore, momento irrinunciabile di approfondimento e formazione per tutti coloro che operano nella filiera del legno per l’edilizia.

Leggi i 10 buoni motivi per partecipare a Legno&Edilizia 2015 (clicca qui)

A VERONA IL CUORE DELLE MACCHINE E DEI PRODOTTI PER L’EDILIZIA IN LEGNO

Importanti esportatori stranieri di legname, produttori di macchine per la lavorazione del legno da costruzioni e i principali raggruppamenti di impresa del settore: saranno questi i principali protagonisti della 9^ edizione di Legno&Edilizia, mostra internazionale sull’impiego del legno nelle costruzioni pubbliche e private, in calendario alla Fiera di Verona dal 19 al 22 febbraio 2015. In questa che è l’unica rassegna europea concepita per dare le risposte più complete ai professionisti del settore, gli espositori provenienti soprattutto da Italia, Germania e Austria, ma anche da altri Paesi europei, proporranno innovazioni tecnologiche e novità commerciali, di prodotto e di sistema, parallelamente a giornate di incontri, convegni e  aggiornamento.

 

“Avremo un livello espositivo di qualità mai raggiunta nelle scorse biennali – commenta Raul Barbieri direttore della società organizzatrice Piemmeti SpA – anche perché ci sono grandi aspettative da parte del settore che nella manifestazione riconosce da sempre un’elevatissima specializzazione. A Verona si creerà nuovamente un rapporto diretto delle industrie produttrici non solo con i carpentieri che costituiscono gli storici destinatari di Legno&Edilizia, ma anche con ingegneri, architetti ,geometri , studi di progettazione e con gli appassionati del mondo del legno”.

D’altra parte le previsioni per l’edilizia in legno sono positive: entro il 2015 i volumi residenziali di questo tipo passeranno dal 6% del 2010 al 12% rispetto al mercato abitativo nuovo.

 

Alla manifestazione di Verona (la scorsa edizione fu visitata da 20.000 operatori) sono inoltre attese delegazioni di buyers e imprenditori dell’area balcanica interessati anche all’acquisto di impianti.

 

Legno&Edilizia, rivolta prevalentemente agli operatori di settore, avrà ingresso libero dalle 9 alle 18, previa registrazione e ospiterà i seguenti settori merceologici: legnami e semilavorati, macchinari e utensili, strutture portanti, carpenteria, case in legno, pavimenti soffitti scale e rivestimenti, sistemi di sicurezza, coperture e tetti, infissi controtelai per porte, colle vernici e impregnanti, sistemi di fissaggio, studi di progettazione, import e distribuzione.

PROGRAMMA SCIENTIFICO DI PRESTIGIO: UN ALTRO BUON MOTIVO PER PARTECIPARE A LEGNO&EDILIZIA 2015

Legno&Edilizia vanta un prestigioso programma scientifico, approfondite discussioni e conferenze di formazione professionale. Il programma, realizzato in collaborazione con il partner tecnico  ARCA, coinvolge docenti universitari, i maggiori esperti del settore legno ed i responsabili dei più importanti raggruppamenti di imprese.

Leggi i 10 buoni motivi per partecipare a Legno&Edilizia 2015 (clicca qui)

LEGNO&EDILIZIA 2015 CON ARCA

Il mercato dell’edilizia in legno è in continua crescita nonostante il momento non positivo dell’intero comparto. Stime del Politecnico di Milano prevedono che nel 2015 il 15% degli edifici verranno realizzati in legno.

Quello del legno è il segmento più appetibile e quello con maggiori opportunità di crescita: riflettori puntati quindi sulla Nona Edizione di Legno&Edilizia, la Fiera Internazionale di riferimento per il legno da costruzione, che si svolgerà alla Fiera di Verona dal 19 al 22 febbraio 2015.

Piemmeti spa, la società che organizza Legno&Edilizia, ha stretto un accordo strategico che attribuisce ad ARCA la qualifica di “Partner Tecnico”, ossia l’incarico di coordinamento del programma convegnistico della manifestazione, che vedrà coinvolti anche gli Ordini Professionali (Ingegneri, Architetti, Periti, Geometri) di Verona e del Veneto, che per determinati incontri assegneranno anche i relativi crediti formativi.

Una quattro giorni ricchissima di eventi, convegni, seminari, nonché i laboratori con le dimostrazioni dal vivo, in collaborazione con il centro di formazione specialistico della Scuola CFP ENAIP di Tione di Trento, la prima scuola in Italia dedicata alla figura del carpentiere.

Continua la collaborazione con la scuola professionale iniziata già nelle precedenti edizioni di Legno&Edilizia. Lo stand della Scuola CFP ENAIP di Tione di Trento sarà un laboratorio tecnico pratico nel quale gli studenti eseguiranno veri e propri montaggi di serramenti, parti di sistemi parete e tetti.

 

 

L’AREA TRENTINA A LEGNO&EDILIZIA

 

Situata nel Padiglione 11, l’AREA TRENTINA, unisce elementi architettonici, naturalmente in legno, legati al marchio di Qualità Trentina, alle vivaci personalizzazioni degli stand delle aziende, in uno spazio di circa 2000 mq.

Più di 30 le imprese trentine che parteciperanno: costruttori di edifici in legno; realizzatori di software specifici per il calcolo del legno; fabbricanti di serramenti di alta qualità in legno; produttori di legname e di macchine utensili specifiche per la lavorazione del legno.

Oltre ai serramenti trentini, nell’area istituzionale ARCA di più di 250 mq, saranno presenti importanti realtà della ricerca ed innovazione come CNR-IVALSA e Università degli Studi di Trento – DICAM.

Accanto all’Area Trentina si trovano spazi dedicati all’avvicinamento o approfondimento del legno come l’Arena ARCA, l’Area Dimostrativa e Percorso: più di 200 mq per scoprire questo materiale e le sue potenzialità. La ricetta vincente è la proposta integrata di eventi ed espositori.

 

 

1) ARENA ARCA

L’Arena ARCA rappresenta un punto di riferimento per chiunque voglia approfondire i vari aspetti connessi ai vantaggi del costruire in legno. Il ricchissimo calendario si pone come obiettivo primario quello di permettere a tutti di farsi un’idea, oppure di approfondire importanti tematiche tecnico-scientifiche di grande attualità.

 

 

2) IL LEGNO IN PILLOLE

I Seminari

Si tratta di seminari della durata di 30 minuti ciascuno, da cui il caratteristico titolo de “Il legno in pillole”, nell’Arena ARCA (50 persone circa). Gio-Ven-Sab-Dom a partire dalle 10 fino alle 16. 30. Le pillole sono state suddivise in tematiche di interesse per i professionisti e non solo:

– Area strutture
Performance statiche e sismiche negli edifici in legno
La progettazione “della vibrazione” dei solai in legno
Camino sicuro, l’integrazione sicura ed efficace

– Area efficienza dell’involucro e durabilità
L’isolamento acustico negli edifici in legno
La durabilità della costruzione in legno
I serramenti nell’efficienza dell’edificio
Soluzioni pratiche di isolamento acustico dall’esperienza ARCA

– Area sostenibilità e filiera
La tracciabilità del legname come garanzia all’utente
La legalità e sostenibilità del legname
LCA per tutti con il software LCA-ARCA

 

I laboratori

I laboratori pratici si terranno nell’area dimostrativa, situata a fianco dell’Arena ARCA, e nell’area formazione, all’interno dello stand della Scuola CFP ENAIP di Tione di Trento. Verteranno sulle pose di finestre, camino sicuro, attacco a terra, blower door test. Nell’area formazione gli studenti della scuola  riprodurranno il montaggio della riproduzione in scala 1:2 di una chiesetta in Blockbau risalente al 1914, realizzata dai russi ed oggi sita sul Carè Alto (TN) a 2459 metri sul livello del mare.

 

 

3) PERCORSO: “L’ESPERIENZA DEL LEGNO”

Accanto all’Arena ARCA sarà allestita una stanza tematica, che metterà in scena un percorso multisensoriale incentrato su “l’esperienza del legno”, suddiviso per salette. Tra i temi che saranno rappresentati:

ü  Sismicità. Per comprendere e provare i vantaggi delle costruzioni in legno contro il sisma

ü  Sostenibilità. Per contribuire a ridurre le emissioni in atmosfera e la presenza di CO2 nella stessa

ü  Risparmio. Grazie a modellini e video lo spettatore comprenderà in maniera semplice come la costruzione in legno permetta di risparmiare tempo e denaro

ü  Durabilità. Vedere come il legno dura nel tempo, grazie anche alla collaborazione con CNR IVALSA

 

 

4) I CONVEGNI

Si svolgeranno nella Sala Convegni della Fiera Legno&Edilizia, esterna al Padiglione 11. Ecco i temi che saranno trattati:

 

Costruire con il legno: un’opportunità per il futuro

Costruire con la materia legno non basta. Gli edifici in legno hanno bisogno di essere pensati, progettati e realizzati secondo criteri e modalità chiare, prestazionali e validate da esperienze scientifiche e di cantiere. Il contributo di ARCA si innesta in questa cornice, fornendo supporto a tutti quei soggetti che condividono tali obiettivi ed intendono promuoverli per portare ad un trasformazione degli edifici e delle nostre città, attenta, sicura, sostenibile e salubre.

 

Soluzioni e strumenti innovativi: LCA + Salubrità + Acustica

La Life Cycle Assessment (LCA) è la metodologia di calcolo e valutazione dell’impatto ambientale. ARCA ha realizzato un apposito software di calcolo denominato “LCA-ARCA”, dedicato all’edificio ARCA, ma utilizzabile per il calcolo di tutte le costruzioni, anche in latero-cemento.

La salubrità dell’aria negli edifici sta diventando sempre più un aspetto su cui porre l’attenzione. l’Organizzazione Mondiale della Sanità definì la sindrome dell’edificio malato (SBS) come un insieme di disturbi legati a tutti gli aspetti del “microclima”, che comprendono fra l’altro le condizioni di illuminazione, l’umidità dell’aria, il ricambio della ventilazione, l’emissione di sostanze nocive.

Il tema del comfort acustico degli edifici è un aspetto sempre più centrale per gli effetti che genera. L’inquinamento acustico può provocare fastidio e disturbi del sonno, incidere sulle funzioni, provocare reazioni di stress psicologico e problemi cardiovascolari in soggetti che vi sono sistematicamente esposti.

 

Vantaggi, non  solo economici, di una casa in legno

ARCA con Piemmeti SpA ha creato uno spazio sul sito web per la raccolta di quesiti da parte di tutti gli interessati a realizzare un edificio in legno. Tali domande saranno la base per la presentazione del seminario, in modo tale da rispondere in maniera chiara e con esempi pratici.